Gli impianti fotovoltaici continuano a essere incentivati

FER e Pronovo godono di ottima salute

È notizia di ieri quella riguardo all’esaurimento del credito a disposizione per gli incentivi in ambito energetico. Alcuni servizi d’informazione hanno diffuso l’annuncio accompagnandolo da immagini raffiguranti pannelli fotovoltaici, generando così il falso timore che l’esaurimento di questo credito farà lievitare i costi delle installazioni solari a carico dei singoli. Quale attore operante nel settore delle energie rinnovabili, IngEne ci tiene a specificare che il credito in questione concerne risanamenti energetici, la promozione delle consulenze in ambito energetico e altro, ma non l’incentivo cantonale per l’installazione di impianti fotovoltaici. Quest’ultimo è di competenza del FER (Fondo Energie Rinnovabili), che gode di ottima salute. Esente da problemi di natura finanziaria è pure Pronovo, l’ente responsabile per l’erogazione di incentivi federali. Proprietari di impianti e potenziali interessati al mondo dell’energia solare, dunque, non hanno motivo di preoccuparsi.

Il fondo che si sta esaurendo riguarda un credito quadro per incentivi in ambito energetico pari a 119’500’000 fr. concesso e documentato dal decreto esecutivo del 7 luglio 2021. L’investimento, si legge nel decreto, era destinato a coprire il periodo 2021-2025. In esso figura sì 1 milione di fr. a favore dell’energia solare e termica (si veda l’articolo 2 del decreto), ma non è quello il fondo cantonale che concede gli incentivi per l’installazione di impianti fotovoltaici (si tratta, ripetiamo, di un credito generico). Quest’ultimo è di competenza del FER, il quale non si sta esaurendo. Esso, infatti, viene finanziato in maniera costante da tutti i consumatori di corrente elettrica tramite una delle tasse nella bolletta. Tale operazione trova la sua base legale nell’articolo 8 della Legge cantonale sull’energia (Len), in cui si specifica la costituzione e il finanziamento del FER.

Per ulteriore scrupolo, IngEne ha contattato TicinoEnergiaSwissolar, le quali hanno pure confermato la presenza di incentivi sia per il fotovoltaico che per colonnine di ricarica. IngEne rassicura quindi i propri clienti e tutti gli interessati che le incentivazioni federali e cantonali per le installazioni di impianti solari rimangono invariate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This field is required.

This field is required.